Cna, la solidarietà diventa più bella

Una sala gremita  al Teatro Augusteo ha assistito con interesse e divertimento alla serata evento “Bellezza d’Artista”, l’appuntamento promosso dalla Cna e l’Inner Wheel di Salerno per raccogliere   fondi per  acquistare un casco speciale che è in grado di ridurre la caduta dei capelli ai soggetti sottoposti a trattamenti chemioterapici. Venti aziende artigiane, tredici giornalisti, dieci ballerini della scuola di danza “Dance studio” di Nocera Inferiore, 63 studenti dell’Iss Ferrari di Battipaglia, hanno raccontato, attraverso voci narranti e scenografie viventi,  4 delle storie contenute nella raccolta di “ Le Mille e una Notte”, il tema al quale quest’anno era ispirato “Luci d’artista” e al quale gli artigiani della Cna, a loro volta, si ispirano per creare dei total look su modelle e modelli: dall’acconciatura al trucco, dall’abito agli accessori. Tra una scena e l’altra anche la possibilità di presentare il nuovo percorso verso il quale si sta muovendo il settore dell’Estetica e del Benessere. “La  professione  dell’estetista oggi  riveste un grande  ruolo sociale  come punto di partenza  per  il benessere  psicofisico dell’individuo – hanno fatto notare la presidente nazionale dell’estetiste Cna Brigida Stomaci ed il presidente nazionale Acconciatori Cna Antonio Stocchi- perché  svolgono una funzione di primo ascolto,    di prima osservazione e laddove serve anche di sostegno  dopo il trauma psicologica  dell’individuo e delle donne in particolare, aiutandole  a riscoprirsi nuovamente  belle  ed accettate”. In questo ambito assume ancora più rilevanza il progetto “Bella. Sempre” dell’Inner Wheel, sposato dalla  Cna e Fondazione di Comunità salernitana che avviato ieri con la raccolta attraverso l’evento al Teatro Augusteo proseguirà fino al raggiungimento dell’obiettivo di acquistare lo speciale casco da donare al Day Hospital oncologico dell’azienda ospedaliera Ruggi di Salerno, per la quale ieri erano presenti, per la direzione sanitaria,  Angela Annecchiarico e per il reparto di Oncologia, Clementina Savastano.   E parole di elogio per il lavoro svolto e di incoraggiamento per il settore dell’artigianato sono state espresse dall’assessore al Bilancio del comune di Salerno, Roberto De Luca e dal consigliere regionale, Enzo Maraio che hanno assistito all’intera rappresentazione. Presenti anche il consigliere regionale Franco Picarone e  l'assessore alla pari opportunità del comune di Salerno, Gaetana Falcone. Sul palco ieri sera anche la dirigente scolastica dell’Iss Ferrari di Battipaglia, Daniela Palma.  Grazie ad un progetto di alternanza scuola lavoro   gli studenti della sua scuola   hanno creato gli abiti, sotto la guida degli stilisti Giuseppe Volturale, Atelier Seta, Marina Antonucci, Valentina Biancullo, Alter Ago. Al lavoro anche gli allievi della “Scuola Nuova Beauty”, che ha sponsorizzato l’evento e come promesso  ieri dal referente Giuseppe bisogno è pronta ad attivarsi per  il percorso sociale dell’estetica.     Sul palcoscenico, per dare voce ai personaggi anche  i giornalisti salernitani Francesca Blasi, Simona Cataldo, Nico Casale, Giovanna di Giorgio, Ersilia Gillio, Carmen Incisivo, Giovanbattista Lanzilli, Fiorella Loffredo, Eduardo Scotti, Brigida Vicinanza che hanno  aderito  all’iniziativa di beneficenza e accettato,  sotto l’abile e paziente guida della collega  Concita De Luca, di raccontare le storie insieme alle voci narranti Paolo Romano ed Andrea Volpe.  “In questa edizione di Bellezza d’Artista abbiamo racchiuso per sommi capi tutti i mille ed uno elementi che costituiscono ogni giorno parte del lavoro che con il direttore Paolo Quaranta e la squadra della Cna portiamo avanti,  al fianco delle imprese artigiane- ha fatto notare il presidente Sergio Casola- promozione del settore, attraverso la comunicazione e l’interlocuzione costante con le istituzioni, formazione continua, valorizzazione dei giovani, senza tralasciar attenzione alle richieste che arrivano dall’ambito sociale”