CNA, Seminario Gratuito “Dai tetti puliti alla banda larga e la fibra ottica”

Salerno è pronta a recepire in pieno le innovazioni legate agli impianti tecnologici. Tetti puliti dalla antenne e fibra ottica per le trasmissioni di ogni tipo di dato, così come previsto dalle nuove normative in materia, troveranno il comune di Salerno disponibile a lavorare insieme ai professionisti e agli operatori del settore. E’ quanto assicurato dall’assessore all’Urbanistica del comune di Salerno, Mimmo De Maio che ha concluso, presso il salone azzurro della Camera di Commercio di Salerno, il seminario gratuito promosso dalla CNA di Salerno e destinato alle imprese che si occupano di impiantistica. “Possiamo promuovere da subito- questo l’impegno lanciato dall’amministratore comunale- un tavolo di lavoro attorno al quale ragionare del percorso da attivare con tutti i soggetti interessati, magari anche individuandouna area specifica del territorio comunale che potrebbe essere il centro storico, dalla quale partire, sperimentando una filiera operativa che consenta, con il coinvolgimento anche degli amministratori di condominio, di facilitare gli interventi di riqualificazione edilizia”. Al centro del seminario promosso dalla Cna di Salerno con il supporto dell’Unione Nazionale CNA Installazione e Impianti e con la collaborazione di “GFO Europe srl” il D.L. 133/2014 Art.135/Bis (Sblocca Italia) convertito nella legge 164/2014. Il provvedimento prevede che dal 1° luglio del 2015 tutte le nuove costruzioni e le ristrutturazioni dei condomini, dovranno adeguarsi allo sviluppo tecnologico dotandosi di un cablaggio in fibra ottica di proprietà al quale si collegheranno di conseguenza tutti i vari servizi. Tutto ciò richiede nuove competenze ma assicura anche più lavoro. E proprio le prospettive di crescita del settore sono state affrontate nel corso dell’incontro nel quale il presidente nazionale dell’unione CNA Installazione Impianti, l’ingegnere salernitano Carmine Battipaglia, ha invitato le imprese a non restare ancorate ad una visione tradizionale del mestiere ed aprire gli occhi verso il futuro. “In un contesto socialeed economico che vedrà incrementarsi la popolazione anziana e rallentare, invece, il settore delle costruzioni - ha spiegato il presidente Battipaglia nella sua relazione- la riqualificazione degli edifici e la promozione della domotica sono il futuro. Le imprese che sapranno avere visione e punteranno sulla formazione continua potranno crescere. Vince chi individua nuovi mercati.” A chiedere di puntare sull’aggiornamento professionale, unica arma per poter attecchire sul mercato, è stato anche il presidente provinciale dell’Unione CNA Installazione e Impianti,Vincenzo Fiorillo, che già ieri con il direttore provinciale Paolo Quaranta, ha anticipato ulteriori corsi per installatori di fibra ottica che si terranno presso la CNA con il supporto di “GFO Europe srl”, leader nel settore.